PROGETTO: “SVILUPPO DI UN SISTEMA DI PRODUZIONE DI LASTRE CERAMICHE CON TECNOLOGIA “A SECCO” AD ELEVATO VALORE AGGIUNTO ED INCREMENTATA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE”, PRESENTATO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO A VALERE SUL FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE

PROGETTO: “SVILUPPO DI UN SISTEMA DI PRODUZIONE DI LASTRE CERAMICHE CON TECNOLOGIA “A SECCO” AD ELEVATO VALORE AGGIUNTO ED INCREMENTATA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE”, PRESENTATO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO A VALERE SUL FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE

Data di inizio 30-11-16 fine 30-11-19

Progetto presentato con i partners:  MARAZZI GROUP S.R.L. A SOCIO UNICO,  SACMI IMOLA S.C
Obiettivi del progetto:

Migliorare la qualità, l’efficacia e l’impatto dei processi di produzione di piastrelle ceramiche, attraverso il rafforzamento delle attività di ricerca e sviluppo.

La conferma di tale assunto è rappresentata dal presente progetto che vede la partecipazione di tre aziende leader nel proprio settore che insieme hanno deciso di costituire una filiera industriale verticale di grande spessore tecnologico.

Promuovere la diversificazione di prodotto attraverso l’incorporazione di nuove soluzioni tecnologiche, non è pensabile mantenere o incrementare i livelli di attività̀ solo migliorando le produzioni esistenti. Sempre di più in futuro la necessità diventerà  produrre con processi ceramici rispettosi dell’ambiente per ottenere prodotti ceramici di grande dimensione, che oggi non è possibile ottenere senza impiegare grandi quantità di acqua per la macinazione.

LB ha realizzato una linea prototipale nel proprio laboratorio per la produzione di microgranulato di ultima generazione. I risultati ottenuti dalla realizzazione della linea prototipale produttiva hanno permesso di produrre prodotti di grandi dimensioni utilizzando una miscela di polveri pari a 60/40 (60% microgranulato – 40% atomizzato) con qualità uguale o superiore (percentuale di prima scelta >= 95%) diminuendo sensibilmente l’utilizzo di risorse naturali in particolare:

  • energia elettrica;
  • gas metano;
  • acqua;
  • emissione di CO2 in atmosfera;
  • additivi chimici.

Ai sensi dell’articolo 1 comma 125 della legge 4 agosto 2017 n. 124 la società LB Officine Meccaniche spa ha ricevuto a seguito della presentazione del I SAL il contributo a fondo perduto di € 283.742,08 per il tramite del Medio Credito Centrale nel 2018 e nel 2019 l’erogazione di un finanziamento agevolato di € 1.316.000,00 per il tramite di Unicredit.

A febbraio 2020 è stato presentato il secondo ed ultimo SAL a cui è seguita ispezione tecnico-amminisitrativa in giugno 2020: la società è in attesa dell’erogazione della seconda parte di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato a seguito delle risultanze positive della ispezione.