PROGETTO “FABBRICAZIONE DI PIASTRELLE CERAMICHE AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA E SECONDO CRITERI DI SOSTENIBILITÀ, ATTRAVERSO L’ADOZIONE DI UN INNOVATIVO PROTOCOLLO DI LIFE CYCLE MANAGEMENT” PRESENTATO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO A VALERE SUL FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE

PROGETTO “FABBRICAZIONE DI PIASTRELLE CERAMICHE AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA E SECONDO CRITERI DI SOSTENIBILITÀ, ATTRAVERSO L’ADOZIONE DI UN INNOVATIVO PROTOCOLLO DI LIFE CYCLE MANAGEMENT” PRESENTATO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO A VALERE SUL FONDO PER LA CRESCITA SOSTENIBILE

Data di inizio 01/12/2015 fine 30-11-19

Progetto presentato con i partners:  Gruppo Ceramiche Gresmalt, Zschimmer & Schwarz Ceramco, Esa Energy

Obiettivi del progetto:

Il macro-obiettivo finale del progetto è lo sviluppo e prototipazione in scala industriale di un nuovo prodotto ceramico che si differenzi dalla produzione corrente per le migliori performance di sostenibilità e per le caratteristiche di alta riflettenza alla luce solare. A tale risultato finale si è giunti grazie ai contributi dei partner per la messa a punto di materiali e processi idonei a migliorare i KPI ambientali ed energetici delle nuove piastrelle ceramiche. Nel complesso tutti gli obiettivi del piano di sviluppo sono stati raggiunti.

LB ha ottimizzato il sistema di macinazione con mulino tubolare a biglie, utilizzando un mulino su celle di carico e con processo di macinazione in vena d’aria. È stato progettato un nuovo separatore per evitare il trafilamento di particelle grossolane nel prodotto finito. È stato progettato un innovativo sistema di rivestimento polveri, utilizzato per la colorazione a secco, più efficiente rispetto alla tecnologia utilizzato fino a questo momento.

Ai sensi dell’articolo 1 comma 125 della legge 4 agosto 2017 n. 124 la società LB Officine Meccaniche spa ha ricevuto dal Medio Credito Centrale a seguito della presentazione del I SAL nel 2018 il contributo a fondo perduto di € 94.800,66 ed il finanziamento agevolato di € 363.453,02 per il II SAL, nel 2019 il finanziamento agevolato di € 205.152,28 ed il contributo a fondo perduto di € 53.510,56.

A febbraio 2020 è stato presentato il terzo ed ultimo SAL a cui è seguita ispezione tecnico-amministrativa in luglio 2020: la società è in attesa dell’erogazione della seconda parte di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato a seguito delle risultanze positive della ispezione.