NEWS

logo-social
logo-social

26 Ottobre

2021

decorazione

GESTIONE DELLE MATERIE PRIME E RECUPERO DEGLI SCARTI DI PRODUZIONE

Per un corretto dosaggio delle materie prime può essere usato un impianto composto da una serie di tramogge, ognuna delle quali è servita da un nastro estrattore pesatore per il dosaggio dei materiali. Come alternativa, si può utilizzare un impianto composto da una o due sole tramogge, attraverso le quali vengono caricati sili di stoccaggio, muniti anch’essi di nastri estrattori pesatori per il dosaggio delle materie prime.

Gli scarti industriali in polvere vengono reimmessi nel ciclo produttivo come piccola percentuale all’interno della miscela impasto. Vengono aspirati e raccolti in filtri di depolverazione ed inviate a sili di dosaggio posti nell’area dosaggio materie prime.

Gli scarti industriali crudi vengono reimmessi nel ciclo produttivo come materia prima. Solitamente vi è una tramoggia dedicata, dalla quale il materiale viene estratto e dosato con nastro pesatore estrattore. LB offre impianti di frantumazione dello scarto crudo per riutilizzarlo direttamente alla pressa, miscelandolo con atomizzato vergine.

Gli scarti industriali cotti vengono reimmesso nel ciclo produttivo come materia prima (fino a un 6÷7%). Solitamente vi è una tramoggia dedicata, dalla quale il materiale viene estratto e dosato con nastro pesatore estrattore. Lo scarto cotto deve essere premacinato per poter essere riutilizzato nel ciclo produttivo ceramico, ad una dimensione < di 3÷5 mm. LB offre soluzioni per la macinazione degli scarti cotti, con spessori fino a 20 mm. La macchina di processo principale può essere il mulino a impatto MHP (produttività 20000 kg/h, 80% < 3 mm, 57% < 2 mm), oppure una innovativa macchina a cilindri contrapposti (85% < 3 mm, 70% < 2 mm). A monte può essere installato un frantumatore per il trattamento di lastre fino a 1400 mm di larghezza.

La premacinazione a secco della frazione dura dell’impasto (feldspati, sabbie, ecc), con D90 45 um, consente di aumentare la produttività della macinazione ad umido fino a un 33÷35%. Mantenendo invariata la produttività del mulino continuo, è possibile ridurre il residuo di macinazione (miglioramento delle caratteristiche tecnologiche del prodotto finito e/o diminuzione della temperatura massima di cottura).

Lorenzo Battaglioli, LB Officine Meccaniche (Fiorano, Italy)

Condividi

Ti potrebbe interessare anche

FORNITURA LB PER UNO DEI PIU’ IMPORTANTI PROGETTI IN CORSO NELL’AREA ASIATICA: LO STABILIMENTO DI MORBI DI COMET INDIA

19 Gennaio 2022

Abbiamo il piacere di comunicare che LB ha sottoscritto l’accordo con Comet Granito India per la fornitura di un sistema automatizzato di gestione polveri, torre tecnologica attrezzata delle più moderne tecnologie, incluso il più efficiente sistema di colorazione a secco Easy Color Boost. Completa la fornitura, l’alimentazione di n. 2 linee CONTINUA+ di pressatura, in […]

BUONE FESTE DA LB!

24 Dicembre 2021

LB ringrazia ognuno di voi per un 2021 di grande impegno e straordinari risultati. Che siano feste di gioia e che il 2022 ci veda continuare con passione questo eccezionale cammino! Clicca qui per vedere il nostro nuovo video

CERAMICANDA INTERVISTA L’AD DI LB ING. CORRADO FANTI

22 Dicembre 2021

Ringraziamo Il direttore di Ceramicanda Dottor Roberto Caroli, che ha intervistato il nostro AD Corrado Fanti su alcuni temi caldi del comparto ceramico. Molti i focus emersi sui quali LB concentrerà le attività del 2022: la sostenibilità, i nuovi progetti di economia circolare, l’efficientamento di prodotto e processo, la macinazione a secco, la ricerca e […]

SUCCESSO DI LB, PER LA PRIMA VOLTA ALLA FIERA “CEMENT. CONCRETE. DRY MIXTURES” DI MOSCA

17 Dicembre 2021

Dal 1 al 3 dicembre 2021, si è tenuto all’Expocentre di Mosca il XXIII Forum Internazionale delle Costruzioni “Cement. Concrete. Dry mixtures”. Molti visitatori dalla Russia e dalla Comunità degli Stati Indipendenti sono venuti a visitare la fiera e la conferenza. Gianluca Sbrana e Alexander Bazyaev hanno avuto diversi incontri con i produttori di premiscelati […]

SUCCESSO DI LB ALLA CONFERENZA INTERCLAY 2021 DI ISTANBUL

2 Dicembre 2021

Il 24 e 25 novembre scorsi, LB ha partecipato alla conferenza Interclay di Istanbul, dove ha presentato le nuove frontiere tecnico-estetiche delle lastre ceramiche. E’ stato un grande evento con oltre 120 ospiti provenienti da Russia, Ucraina, Bielorussia, Kazakistan e Turchia. I principali argomenti che hanno catturato l’attenzione del pubblico sono stati: costi e consumi […]